Sara Serodine, voce e chitarra della band May Day 28, è l'ospite della puntata di venerdì 27 maggio di "Riflettore", la trasmissione che mette in luce la musica che nasce in Friuli-Venezia Giulia. La formazione, che il 28 maggio pubblicherà il suo primo album di inediti, è composta inoltre da Paolo Bandiziol (chitarra elettrica ed acustica, Piergiorgio Selva (percussioni e armonica), Alessandro Zamarian (basso, pianoforte e chitarra). Sono in tutto sei le tracce contenute in "Mother Earth" tra le quali "Femme Fatale", brano che vede come special guest MAURIZIO DURI', storica fisarmonica del gruppo "Quella Mezza Sporca Dozzina", e al contrabbasso FLAVIO ZANIER degli FLK. Sara Soredine e la sua band presenteranno ufficialmente il loro album d'esordio sabato 28 maggio al "Carpe Diem" di San Michele al Tagliamento (Strada per Bibione). Il giorno precedente su Radio Gioconda a "Riflettore" verrà trasmesso in anteprima assoluta il brano che da il titolo all'abum "Mother earth", che ha visto la luce nel secondo lockdown, tra l’autunno e l’inverno 2020, una canzone che punta ad evidenziare quanto i comportamenti irrispettosi ed egoistici possano influenzare l’andamento della vita del nostro pianeta.

A Riflettore la band May Day 28

Sara Serodine, voce e chitarra della band May Day 28, è l’ospite della puntata di venerdì 27 maggio di “Riflettore”, la trasmissione che mette in luce la musica che nasce in Friuli-Venezia Giulia.
La formazione, che il 28 maggio pubblicherà il suo primo album di inediti, è composta inoltre da Paolo Bandiziol (chitarra elettrica ed acustica, Piergiorgio Selva (percussioni e armonica), Alessandro Zamarian (basso, pianoforte e chitarra).
Sono in tutto sei le tracce contenute in “Mother Earth” tra le quali “Femme Fatale”, brano che vede come special guest MAURIZIO DURI’, storica fisarmonica del gruppo “Quella Mezza Sporca Dozzina”, e al contrabbasso FLAVIO ZANIER degli FLK.

Il cantautore e chitarrista Louis Armato, leader di una della band punk piu' interessanti nate a cavallo tra gli anni '70 e '80, la Mercenary God, è l'ospite della puntata di venerdì 20 maggio di "Riflettore", la trasmissione che mette in luce la musica che nasce in Friuli-Venezia Giulia. La band, formatasi nel gemonese subito dopo il terremoto del 1976, lo scorso marzo ha aderito al progetto “I Punks Tal Friul”, legato alle celebrazioni dedicate a Pier Paolo Pasolini, registrando un nuovo brano punk, intitolato “Hey Boy”. L'artista ha inoltre collaborato con le band Carillon!, Cleverness, Rejoice, Bad Memory e Angelica Lubian band. Louis Armato in veste di artista solista nelle prossime ore pubblicherà il singolo "Orizzonte", che prima verrà trasmesso in anteprima nazionale su Radio Gioconda. L'artista friulano, domenica 22 maggio, proporrà per la prima volta dal vivo il nuovo brano all'11esima festa di Paderno di Udine, alle 20.30.

A Riflettore il cantautore Louis Armato

Il cantautore e chitarrista Louis Armato, leader di una della band punk piu’ interessanti nate a cavallo tra gli anni ’70 e ’80, la Mercenary God, è l’ospite della puntata di venerdì 20 maggio di “Riflettore”, la trasmissione che mette in luce la musica che nasce in Friuli-Venezia Giulia.
La band, formatasi nel gemonese subito dopo il terremoto del 1976, lo scorso marzo ha aderito al progetto “I Punks Tal Friul”, legato alle celebrazioni dedicate a Pier Paolo Pasolini, registrando un nuovo brano punk, intitolato “Hey Boy”. L’artista ha inoltre collaborato con le band Carillon!, Cleverness, Rejoice, Bad Memory e Angelica Lubian band.

Louis Armato

in veste di artista solista nelle prossime ore pubblicherà il singolo “Orizzonte”, che prima verrà trasmesso in anteprima nazionale su Radio Gioconda.

Il cantautore Mattia Cilio, in arte Cilio, è l'ospite della puntata di venerdì 13 maggio di "Riflettore", la trasmissione che mette in luce la musica che nasce in Friuli-Venezia Giulia. L'artista ha in programma l'uscita di un nuovo progetto musicale, sviluppato durante il lockdown, “Liberami dal male”. Il disco, composto da undici brani, è stato anticipato dai singoli “Vieni con me” e "Liberami dal male". Cilio che si definisce compositore rap che sconfina nel cantautorato, mantenendo sempre un’anima funky, per la registrazione del suo primo album ha coinvolto molti colleghi musicisti, che si sono poi esibiti con lui durante la presentazione ufficiale del progetto discografico, svoltasi lo scorso 23 aprile al Bar Lume a Udine. Il disco “Liberami dal male” è interamente autoprodotto ed è stato registrato e mixato a Tavagnacco (Ud)nello studio Artesuono di Stefano Amerio.

A Riflettore il cantautore Cilio

Il cantautore Mattia Cilio, in arte Cilio, è l’ospite della puntata di venerdì 13 maggio di “Riflettore”, la trasmissione che mette in luce la musica che nasce in Friuli-Venezia Giulia.
L’artista ha in programma l’uscita di un nuovo progetto musicale, sviluppato durante il lockdown, “Liberami dal male”. Il disco, composto da undici brani, è stato anticipato dai singoli “Vieni con me” e “Liberami dal male”.

Il cantautore Axel, che lo scorso 2 aprile ha pubblicato “Illusione d’amore”, singolo che segna il suo debutto sul mercato discografico, è l'ospite della puntata di venerdì 6 maggio di "Riflettore", la trasmissione che mette in luce la musica che nasce in Friuli-Venezia Giulia. Il brano, distribuito da Marika Records-Magic Music Promotion , ha sonorità pop che strizzano l’occhio al rock e racconta, come può suggerire il titolo stesso, di un’illusione amorosa.“Illusione d’amore” è stato registrato al “Master Studio” con sede a Udine. Axel è attualmente impegnato nel tour promozionale del nuovo singolo sia in Italia sia all'estero e pubblicherà il suo prossimo singolo in autunno.

A Riflettore il cantautore Axel

Il cantautore Axel, che lo scorso 2 aprile ha pubblicato “Illusione d’amore”, singolo che segna il suo debutto sul mercato discografico, è l’ospite della puntata di venerdì 6 maggio di “Riflettore”, la trasmissione che mette in luce la musica che nasce in Friuli-Venezia Giulia.

Il trombettista Martin Dequal, cofondatore con Denis Zupin di "The 1000 Streets Orchestra", è l'ospite della puntata di venerdì 22 aprile di "Riflettore", la trasmissione che mette in luce la musica che nasce in Friuli-Venezia Giulia. La formazione, che si è messa in luce negli ultimi anni grazie alla capacità di spaziare dal repertorio classico per big band al jazz moderno, strizzando al contempo l’occhio all’elettroswing, ha recentemente pubblicato il singolo “Hit the Road Jack” , un omaggio a Ray Charles e a tutta la musica swing e soul. The 1000 Streets’ Orchestra ha calcato numerosissimi palchi a partire dai più importanti teatri triestini (Rossetti, Bobbio, Miela) fino all’ultima tournée in Francia e Spagna. Il sound della formazione si è concretizzato un anno fa con l'uscita di “Electro Way”, un album che contiene sia brani originali, tra i quali il coinvolgente "Freedoom", sia cover di hit internazionali. Quest’estate la 1000Streets si esibirà dal vivo con “Electro Way”, uno show completo e musicalmente ricchissimo, impreziosito ulteriormente dalle coreografie esplosive delle ballerine Giorgia Kero e Alice Cenzon. L’omonimo album ha raggiunto in pochi mesi un grande riscontro in Italia e all’estero con vette di oltre 200.000 ascoltatori su Spotify. Fra gli appuntamenti live confermati, quello di venerdì 22 luglio nella giornata inaugurale del Festival di Majano, in provincia di Udine.

A Riflettore Martin Dequal, cofondatore di “The 1000 Streets Orchestra”

Il trombettista Martin Dequal, cofondatore con Denis Zupin di “The 1000 Streets Orchestra”, è l’ospite della puntata di venerdì 22 aprile di “Riflettore”, la trasmissione che mette in luce la musica che nasce in Friuli-Venezia Giulia.
La formazione, che si è messa in luce negli ultimi anni grazie alla capacità di spaziare dal repertorio classico per big band al jazz moderno, strizzando al contempo l’occhio all’elettroswing, ha recentemente pubblicato il singolo “Hit the Road Jack” , un omaggio a Ray Charles e a tutta la musica swing e soul.

La giovanissima Giulia Nuccio, in arte Giulia, è l'ospite della puntata di venerdì 15 aprile di "Riflettore", la trasmissione che mette in luce la musica che nasce in Friuli-Venezia Giulia. L'artista, che ha appena 17 anni, ha da poco pubblicato il suo primo singolo dal titolo "Sogni infranti" del quale è sia interprete sia autrice. Il brano, che segna il suo debutto sul mercato discografico, è arrangiato da Aljosa Gergolet ed è disponibile su tutte le piattaforme digitali. Giulia protagonista di live sia in veste di artista solista sia insieme alla band Flames, ha partecipato a diversi concorsi musicali. Tra i riconoscimenti che le sono stati assegnati spicca la vittoria nella categoria "interpreti" al "Premio casa della musica di Cervignano" lo scorso febbraio.

A Riflettore la cantautrice diciasettenne Giulia

La giovanissima Giulia Nuccio, in arte Giulia, è l’ospite della puntata di venerdì 15 aprile di “Riflettore”, la trasmissione che mette in luce la musica che nasce in Friuli-Venezia Giulia.
L’artista, che ha appena 17 anni, ha da poco pubblicato il suo primo singolo dal titolo “Sogni infranti” del quale è sia interprete sia autrice. Il brano, che segna il suo debutto sul mercato discografico, è arrangiato da Aljosa Gergolet ed è disponibile su tutte le piattaforme digitali.

La giovanissima Giulia Nuccio, in arte Giulia, è l'ospite della puntata di venerdì 15 aprile di "Riflettore", la trasmissione che mette in luce la musica che nasce in Friuli-Venezia Giulia. L'artista, che ha appena 17 anni, ha da poco pubblicato il suo primo singolo dal titolo "Sogni infranti" del quale è sia interprete sia autrice. Il brano, che segna il suo debutto sul mercato discografico, è arrangiato da Aljosa Gergolet ed è disponibile su tutte le piattaforme digitali. Giulia protagonista di live sia in veste di artista solista sia insieme alla band Flames, ha partecipato a diversi concorsi musicali. Tra i riconoscimenti che le sono stati assegnati spicca la vittoria nella categoria "interpreti" al "Premio casa della musica di Cervignano" lo scorso febbraio.

A Riflettore Michele Poletto, frontman dei “Playa Desnuda”

Michele Poletto, il frontman dei “Playa Desnuda”, è l’ospite della puntata di venerdì 8 aprile di “Riflettore”.
La band friulana, lo scorso 25 marzo, ha pubblicato la reinterpretazione del successo di Luca Carboni del 1991 “Primavera”.
I Playa Desnuda sabato 13 agosto apriranno il concerto’”Exuvia Estate 2022” di Caparezza, che si terrà nella Piazza Italia a Majano (Ud) nell’ambito del 62ˆ edizione del “Festival di Majano”.

Ospiti a "Riflettore", nella puntata di venerdì 4 aprile, il chitarrista, produttore e arrangiatore triestino Maurizio Vercon e il cantautore, polistrumentista, tecnico del suono, arrangiatore ed ex voce dei "Nomadi", Cristiano Turato, originario di Padova. Entrambi, nel corso della loro carriera artistica, hanno calcato palchi importantissimi e inciso numerosi brani di successo. La loro collaborazione nasce un paio di anni fa, in occasione della realizzazione dell'album di Cristiano “La festa” per il quale Maurizio ha partecipato con le sue chitarre alla realizzazione di alcuni brani. Lo scorso 12 gennaio è uscito il singolo strumentale "War", scritto da Maurizio e arrangiato da Cristiano, all'interno del quale suonano nuovamente assieme. Nonostante il titolo, che in lingua italiana significa "guerra", il brano vuole essere un inno alla pace perchè, come sostiene il suo stesso autore, "Bisogna fare guerra alla guerra". "War" è disponibile su tutte le piattaforme digitali.

A Riflettore Maurizio Vercon e Cristiano Turato

Ospiti a “Riflettore”, nella puntata di venerdì 4 aprile, il chitarrista, produttore e arrangiatore triestino Maurizio Vercon e il cantautore, polistrumentista, tecnico del suono, arrangiatore ed ex voce dei “Nomadi”, Cristiano Turato, originario di Padova.
Entrambi, nel corso della loro carriera artistica, hanno calcato palchi importantissimi e inciso numerosi brani di successo.
La loro collaborazione nasce un paio di anni fa, in occasione della realizzazione dell’album di Cristiano “La festa” per il quale Maurizio ha partecipato con le sue chitarre alla realizzazione di alcuni brani.

Lo scorso 12 gennaio è uscito il singolo strumentale “War”, scritto da Maurizio e arrangiato da Cristiano, all’interno del quale suonano nuovamente assieme.

Il compositore, produttore e sound designer Marco Giardina sarà il protagonista della puntata del 26 marzo di "Riflettore". Autore di numerose colonne sonore realizzate per documentari e per progetti cinematografici, lo scorso 21 marzo ha pubblicato il suo nuovo album dal titolo "The program". Il lavoro, pubblicato sotto l'etichetta Attic Studio di proprietà dello stesso autore, si compone di 12 tracce il cui fil rouge sono le sonorità elettroniche.

A Riflettore il compositore Marco Giardina

  Il compositore, produttore e sound designer Marco Giardina sarà il protagonista della puntata del 26 marzo di “Riflettore”.Autore di […]

Il cantautore e dj-producer veneto Mirko Brigante, cresciuto artisticamente in Friuli-Venezia Giulia, sarà il protagonista della puntata del 19 marzo di "Riflettore". In veste di cantautore ha partecipato a più concorsi in lungo e in largo per l'Italia conquistando diversi riconoscimenti tra i quali il primo posto alla 7ma edizione di "San Vito Music Festival" con il brano "Violette song".  Nello stessa manifestazione ha anche ottenuto il "Premio speciale della Regione FVG per le politiche giovanili". Attualmente è impegnato nel progetto "Quoroom" insieme al chitarrista Fabrizio Catino. All'inizio di marzo il duo ha pubblicato "Anime di Gesso", brano prodotto e arrangiato da Marino de Angeli presso il "Bridge Produzioni Audio and Studio" con alla batteria e alle percussioni Accio Nicola Ghedin e al basso di Stefano Andreatta. Il singolo è disponibile su tutte le piattaforme digitali.

A Riflettore il cantautore Mirko Brigante

  Il cantautore e dj-producer veneto Mirko Brigante, cresciuto artisticamente in Friuli-Venezia Giulia, sarà il protagonista della puntata del 19 […]