Sara Serodine, voce e chitarra della band May Day 28, è l'ospite della puntata di venerdì 27 maggio di "Riflettore", la trasmissione che mette in luce la musica che nasce in Friuli-Venezia Giulia. La formazione, che il 28 maggio pubblicherà il suo primo album di inediti, è composta inoltre da Paolo Bandiziol (chitarra elettrica ed acustica, Piergiorgio Selva (percussioni e armonica), Alessandro Zamarian (basso, pianoforte e chitarra). Sono in tutto sei le tracce contenute in "Mother Earth" tra le quali "Femme Fatale", brano che vede come special guest MAURIZIO DURI', storica fisarmonica del gruppo "Quella Mezza Sporca Dozzina", e al contrabbasso FLAVIO ZANIER degli FLK. Sara Soredine e la sua band presenteranno ufficialmente il loro album d'esordio sabato 28 maggio al "Carpe Diem" di San Michele al Tagliamento (Strada per Bibione). Il giorno precedente su Radio Gioconda a "Riflettore" verrà trasmesso in anteprima assoluta il brano che da il titolo all'abum "Mother earth", che ha visto la luce nel secondo lockdown, tra l’autunno e l’inverno 2020, una canzone che punta ad evidenziare quanto i comportamenti irrispettosi ed egoistici possano influenzare l’andamento della vita del nostro pianeta.

Sara Serodine, voce e chitarra della band May Day 28, è l’ospite della puntata di venerdì 27 maggio di “Riflettore”, la trasmissione che mette in luce la musica che nasce in Friuli-Venezia Giulia.
La formazione, che il 28 maggio pubblicherà il suo primo album di inediti, è composta inoltre da Paolo Bandiziol (chitarra elettrica ed acustica, Piergiorgio Selva (percussioni e armonica), Alessandro Zamarian (basso, pianoforte e chitarra).
Sono in tutto sei le tracce contenute in “Mother Earth” tra le quali “Femme Fatale”, brano che vede come special guest MAURIZIO DURI’, storica fisarmonica del gruppo “Quella Mezza Sporca Dozzina”, e al contrabbasso FLAVIO ZANIER degli FLK.

Sara Soredine

e la sua band presenteranno ufficialmente il loro album d’esordio sabato 28 maggio al “Carpe Diem” di San Michele al Tagliamento (Strada per Bibione).
Il giorno precedente su Radio Gioconda a “Riflettore” verrà trasmesso in anteprima assoluta il brano che da il titolo all’abum “Mother earth”, che ha visto la luce nel secondo lockdown, tra l’autunno e l’inverno 2020, una canzone che punta ad evidenziare quanto i comportamenti irrispettosi ed egoistici possano influenzare l’andamento della vita del nostro pianeta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.