L'ospite d'onore della nuova puntata di "Chi ben comincia", in onda lunedì 8 marzo, sarà la scrittrice e giornalista letteraria Elena Commessatti. Come scrittrice ha inventato un personaggio letterario “Agata Est”, un’investigatrice di cold case del Nord Est, ora protagonista di un’intera collana a lei dedicata: “I libri di Agata Est”, edita da Gaspari nel 2019 con “Agata Est e il mistero delle monete” e con “Agata Est il Mostro di Udine”, il nuovo titolo uscito a dicembre 2020. “Agata Est il Mostro di Udine”, nasce da un precedente lavoro, il romanzo “Femmine un giorno”, edito da Bébert edizioni nel 2013, ed è legato al caso del serial killer chiamato “Il Mostro di Udine”. Nel 2019 è diventato pure argomento per una docuserie televisiva, “Il Mostro di Udine”, che si ispira al lavoro della Commessatti, attualmente in onda su Sky. Nel numero dello Specchio della Stampa, in edicola il 28 febbraio, l’autrice ha firmato il commento all’inchiesta su il Mostro di Udine, condotta dal giornalista e conduttore di “Quarto Grado”, Gianluigi Nuzzi.

A CHI BEN COMINCIA LA SCRITTRICE E GIORNALISTA ELENA COMMESSATTI

L’ospite d’onore della nuova puntata di “Chi ben comincia”, in onda lunedì 8 marzo, sarà la scrittrice e giornalista letteraria Elena Commessatti.
Come scrittrice ha inventato un personaggio letterario “Agata Est”, un’investigatrice di cold case del Nord Est, ora protagonista di un’intera collana a lei dedicata: “I libri di Agata Est”, edita da Gaspari nel 2019 con “Agata Est e il mistero delle monete” e con “Agata Est il Mostro di Udine”, il nuovo titolo uscito a dicembre 2020.
“Agata Est il Mostro di Udine”, nasce da un precedente lavoro, il romanzo “Femmine un giorno”, edito da Bébert edizioni nel 2013, ed è legato al caso del serial killer chiamato “Il Mostro di Udine”. Nel 2019 è diventato pure argomento per una docuserie televisiva, “Il Mostro di Udine”, che si ispira al lavoro della Commessatti, attualmente in onda su Sky. Nel numero dello Specchio della Stampa, in edicola il 28 febbraio, l’autrice ha firmato il commento all’inchiesta su il Mostro di Udine, condotta dal giornalista e conduttore di “Quarto Grado”, Gianluigi Nuzzi.

L'ospite della nuova puntata di "Riflettore", in onda venerdì 18 dicembre, sarà il cantautore Guido Tonizzo, autore del saggio "Esprimersi con la musica", scritto a quattro mani con Diego Silvestrin. Il testo, che punta ad aiutare musicisti e artisti ad acquisire la consapevolezza, le tecniche e le competenze necessarie per avere una marcia in più nel mondo della musica odierno, vede la collaborazione di "The Groove Factory", realtà friulana specializzata nell’insegnamento e in servizi di altissima qualità per la musica e i musicisti. All'interno di "Esprimersi con la musica" sono presenti anche alcuni suggerimenti di artisti di fama nazionale, come quelli di Omar Pedrini e Tinkara Kovač.

A Riflettore il cantautore Guido Tonizzo

L’ospite della nuova puntata di “Riflettore”, in onda venerdì 18 dicembre, sarà il cantautore Guido Tonizzo, autore del saggio “Esprimersi con la musica”, scritto a quattro mani con Diego Silvestrin.
Il testo, che punta ad aiutare musicisti e artisti ad acquisire la consapevolezza, le tecniche e le competenze necessarie per avere una marcia in più nel mondo della musica odierno, vede la collaborazione di “The Groove Factory”, realtà friulana specializzata nell’insegnamento e in servizi di altissima qualità per la musica e i musicisti.
All’interno di “Esprimersi con la musica” sono presenti anche alcuni suggerimenti di artisti di fama nazionale, come quelli di Omar Pedrini e Tinkara Kovač.

Lunedì 14 dicembre l'ospite d'onore di "Chi ben comincia", in onda dalle 18.00 alle 19.30, sarà la scrittrice Ilaria Tuti. Il suo romanzo d'esordio "Fiori sopra l’inferno" (Longanesi 2018) è stato un vero e proprio caso editoriale in Italia e all’estero, selezionato come “Crime Book of the Month” dal Times nel marzo 2019. La scrittrice  vive a Gemona, in provincia di Udine, e prima di debuttare nel mondo della letterattura ha fatto l’illustratrice per una piccola casa editrice, esperienza dove ha potuto esprimere un'altra sua passione, la pittura. L'anno successivo alla pubblicazione di "Fiori sopra l’inferno", l'autrice friulana ha confermato il suo talento con il secondo romanzo "Ninfa Dormiente" (2019). Nel 2020 sempre con Longanesi ha pubblicato il romanzo storico "Fiore di roccia", vincitore del Premio della Montagna Cortina d’Ampezzo. A gennaio 2021 uscirà Luce della notte.

LA SCRITTRICE ILARIA TUTI OSPITE DI “CHI BEN COMINCIA”

Lunedì 14 dicembre l’ospite d’onore di “Chi ben comincia”, in onda dalle 18.00 alle 19.30, sarà la scrittrice Ilaria Tuti.
Il suo romanzo d’esordio “Fiori sopra l’inferno” (Longanesi 2018) è stato un vero e proprio caso editoriale in Italia e all’estero, selezionato come “Crime Book of the Month” dal Times nel marzo 2019.
La scrittrice  vive a Gemona, in provincia di Udine, e prima di debuttare nel mondo della letterattura ha fatto l’illustratrice per una piccola casa editrice, esperienza attraverso la quale ha potuto esprimere un’altra sua passione, la pittura.
L’anno successivo alla pubblicazione di “Fiori sopra l’inferno”, l’autrice friulana ha confermato il suo talento con il secondo romanzo “Ninfa Dormiente” (2019). Nel 2020 sempre con Longanesi ha pubblicato il romanzo storico “Fiore di roccia”, vincitore del Premio della Montagna Cortina d’Ampezzo. A gennaio 2021 uscirà Luce della notte.

cbc 2020 11 16 alex cittadella sito - Radio Gioconda

A “CHI BEN COMINCIA” OSPITE IL POETA E SCRITTORE ALEX CITTADELLA

Sarà il poeta e scrittore Alex Cittadella l’ospite d’onore della nuova puntata dello show radiofonico “Chi ben Comincia”, in onda lunedì 16 novembre dalle 18.00 alle 19.30, .
L’autore friulano ha al suo attivo diverse pubblicazioni scientifiche, saggi e curatele, tra cui le monografie Girolamo Venerio. “Agronomia e meteorologia in Friuli tra Settecento e Ottocento” (Trieste, EUT, 2016) e “Breve storia delle Alpi tra clima e meteorologia” (Milano, FrancoAngeli, 2019). Quest’ultimo volume è stato insignito nel 2019 del “Premio Speciale Dolomiti Unesco” alla rassegna letteraria “Leggimontagna”. Con Campanotto Editore ha pubblicato nel 2019 la sua prima raccolta di poesie, intitolata “Generazioni”.