Il cantautore Mattia Cilio, in arte Cilio, è l'ospite della puntata di venerdì 13 maggio di "Riflettore", la trasmissione che mette in luce la musica che nasce in Friuli-Venezia Giulia. L'artista ha in programma l'uscita di un nuovo progetto musicale, sviluppato durante il lockdown, “Liberami dal male”. Il disco, composto da undici brani, è stato anticipato dai singoli “Vieni con me” e "Liberami dal male". Cilio che si definisce compositore rap che sconfina nel cantautorato, mantenendo sempre un’anima funky, per la registrazione del suo primo album ha coinvolto molti colleghi musicisti, che si sono poi esibiti con lui durante la presentazione ufficiale del progetto discografico, svoltasi lo scorso 23 aprile al Bar Lume a Udine. Il disco “Liberami dal male” è interamente autoprodotto ed è stato registrato e mixato a Tavagnacco (Ud)nello studio Artesuono di Stefano Amerio.

A Riflettore il cantautore Cilio

Il cantautore Mattia Cilio, in arte Cilio, è l’ospite della puntata di venerdì 13 maggio di “Riflettore”, la trasmissione che mette in luce la musica che nasce in Friuli-Venezia Giulia.
L’artista ha in programma l’uscita di un nuovo progetto musicale, sviluppato durante il lockdown, “Liberami dal male”. Il disco, composto da undici brani, è stato anticipato dai singoli “Vieni con me” e “Liberami dal male”.

La nuotatrice Alice Mizzau, specializzata nello stile libero, è l'ospite della nuova puntata di "Chi ben comincia" in onda lunedì 9 maggio. Tra i suoi più prestigiosi traguardi spicca, nel 2013, il primato italiano nella staffetta 4x100 m stile libero con il crono di 3'39"50 ai Campionati del mondo di Barcellona, risultato conquistato assieme alle compagne Federica Pellegrini, Silvia Di Pietro ed Erika Ferraioli. Lo scorso aprile la nuotatrice di Beano, in provincia di Udine, ha vinto il titolo italiano nei 200 sl agli assoluti primaverili con il tempo di 1’59”59. A premiarla la campionessa ed ex compagna di Nazionale Federica Pellegrini. Alice Mizzau atleta delle Fiamme Gialle, indosserà nuovamente la maglia azzurra ai Giochi del Mediterrano 2022, che si disputeranno a Orano (Algeria) dal 25 giugno al 5 luglio. Si tratta della rassegna multisportiva riservata a quei Paesi che affacciano sul Mare Nostrum, tra cui anche l’Italia che è la padrona indiscussa di questa competizione.

A “Chi ben comincia” la nuotatrice Alice Mizzau

La nuotatrice Alice Mizzau, specializzata nello stile libero, è l’ospite della nuova puntata di “Chi ben comincia” in onda lunedì 9 maggio.
L’atleta delle Fiamme Gialle, indosserà nuovamente la maglia azzurra ai Giochi del Mediterrano 2022, che si disputeranno a Orano (Algeria) dal 25 giugno al 5 luglio. Si tratta della rassegna multisportiva riservata a quei Paesi che affacciano sul Mare Nostrum, tra cui anche l’Italia che è la padrona indiscussa di questa competizione.

Il cantautore Axel, che lo scorso 2 aprile ha pubblicato “Illusione d’amore”, singolo che segna il suo debutto sul mercato discografico, è l'ospite della puntata di venerdì 6 maggio di "Riflettore", la trasmissione che mette in luce la musica che nasce in Friuli-Venezia Giulia. Il brano, distribuito da Marika Records-Magic Music Promotion , ha sonorità pop che strizzano l’occhio al rock e racconta, come può suggerire il titolo stesso, di un’illusione amorosa.“Illusione d’amore” è stato registrato al “Master Studio” con sede a Udine. Axel è attualmente impegnato nel tour promozionale del nuovo singolo sia in Italia sia all'estero e pubblicherà il suo prossimo singolo in autunno.

A Riflettore il cantautore Axel

Il cantautore Axel, che lo scorso 2 aprile ha pubblicato “Illusione d’amore”, singolo che segna il suo debutto sul mercato discografico, è l’ospite della puntata di venerdì 6 maggio di “Riflettore”, la trasmissione che mette in luce la musica che nasce in Friuli-Venezia Giulia.

Lo scrittore Giuliano Pellizzari è l’ospite d’onore della nuova puntata di "Chi ben comincia", in onda lunedì 2 maggio. Oltre a molte pubblicazioni professionali nell’ambito della comunicazione e del marketing, settore lavorativo del quale l'autore fa parte sin da giovanissimo, ha pubblicato diversi libri di narrativa, spaziando dai racconti (tra cui cui "L’alba del parco" e "Untitled", premiati a livello nazionale) alle monografie (è del 2004 il volume "50 a Nord Est") alle novelle ("Il miglior Natale di sempre", 2016). Giuliano Pellizzari nel 2021 pubblica La Scatola del Tè, edito da Corvino e giunto alla sua seconda ristampa nel 2022, lavoro che segna il suo esordio nel romanzo giallo. Ambientato in Friuli-Venezia Giulia, "La Scatola del Tè" narra le vicende di una coppia di amici quarantenni, Leandro e Marianna che, dopo una serata in pizzeria, scoprono in piazza San Giacomo a Udine il corpo di un uomo senza vita. Coinvolti in una serie di misteri e inseguimenti, saranno fondamentali per le indagini condotte da Ugo Corba, commissario di Polizia di Palmanova. Tra colpi di scena, tecnologie innovative, frasi cifrate e relazioni d’amore, i protagonisti attraverseranno il Friuli, da Strassoldo al Monte Lussari.

A “Chi ben comincia” lo scrittore Giuliano Pellizzari

Lo scrittore Giuliano Pellizzari è l’ospite d’onore della nuova puntata di “Chi ben comincia”, in onda lunedì 2 maggio.
Oltre a molte pubblicazioni professionali nell’ambito della comunicazione e del marketing, settore lavorativo del quale l’autore fa parte sin da giovanissimo, ha pubblicato diversi libri di narrativa, spaziando dai racconti (tra cui cui “L’alba del parco” e “Untitled”, premiati a livello nazionale) alle monografie (è del 2004 il volume “50 a Nord Est”) alle novelle (“Il miglior Natale di sempre”, 2016).

Giuliano Pellizzari

nel 2021 pubblica La Scatola del Tè, edito da Corvino e giunto alla sua seconda ristampa nel 2022, lavoro che segna il suo esordio nel romanzo giallo.

Il disc-jockey e producer Max Zuleger è l'ospite della puntata di venerdì 29 aprile di "Riflettore", la trasmissione che mette in luce la musica che nasce in Friuli-Venezia Giulia. Nel 2003, insieme al dj Alex B, ha dato il via a "90 is magic", l'appuntamento dedicato alla musica dance anni '90 con protagonisti artisti di altissimo livello che, in ogni occasione, si esibiscono live propronendo le loro hit di un decennio che ha regalato singoli indimenticabili e ancora attualissimi. Il prossimo appuntamento "90 is magic" è in programma sabato 30 aprile al "Belvedere" a Tricesimo (Ud) nella immensa sala di 1000 mq e a salire sul palcoscenico allestito per l'occasione saranno Araje Animalaction, Einstein Doctor Deejay e Neja. In console Max Zuleger e Alex B. proporrano un dj-set utilizzando esclusivamente dischi in vinile. I biglietti per la serata-evento possono essere acquistati attraverso il link www.ciaotickets.com/biglietti/90-magic-tricesimo Max Zuleger oltre ad essere un apprezzato dj-producer, è noto in veste di insegnante per aspiranti Disc jockey. Da oltre due decenni cura un corso dedicato a chi desidera realmente imparare una professione, oggi riconosciuta anche ufficialmente. "Diventare Dj" (www.diventaredj.it) è un corso completo che da la possibilità, ad ogni allievo, di sfruttare al meglio capacità ed inclinazioni naturali.

A Riflettore il disc-jockey e producer Max Zuleger

Il disc-jockey e producer Max Zuleger è l’ospite della puntata di venerdì 29 aprile di “Riflettore”, la trasmissione che mette in luce la musica che nasce in Friuli-Venezia Giulia.

Nel 2003, insieme al dj Alex B, ha dato il via a “90 is magic”, l’appuntamento dedicato alla musica dance anni ’90 con protagonisti artisti di altissimo livello che, in ogni occasione, si esibiscono live propronendo le loro hit di un decennio che ha regalato singoli indimenticabili e ancora attualissimi.
Il prossimo appuntamento “90 is magic” è in programma sabato 30 aprile al “Belvedere” a Tricesimo (Ud) nella immensa sala di 1000 mq e a salire sul palcoscenico allestito per l’occasione saranno Araje Animalaction, Einstein Doctor Deejay e Neja.
In console Max Zuleger e Alex B. proporrano un dj-set utilizzando esclusivamente dischi in vinile.

Il trombettista Martin Dequal, cofondatore con Denis Zupin di "The 1000 Streets Orchestra", è l'ospite della puntata di venerdì 22 aprile di "Riflettore", la trasmissione che mette in luce la musica che nasce in Friuli-Venezia Giulia. La formazione, che si è messa in luce negli ultimi anni grazie alla capacità di spaziare dal repertorio classico per big band al jazz moderno, strizzando al contempo l’occhio all’elettroswing, ha recentemente pubblicato il singolo “Hit the Road Jack” , un omaggio a Ray Charles e a tutta la musica swing e soul. The 1000 Streets’ Orchestra ha calcato numerosissimi palchi a partire dai più importanti teatri triestini (Rossetti, Bobbio, Miela) fino all’ultima tournée in Francia e Spagna. Il sound della formazione si è concretizzato un anno fa con l'uscita di “Electro Way”, un album che contiene sia brani originali, tra i quali il coinvolgente "Freedoom", sia cover di hit internazionali. Quest’estate la 1000Streets si esibirà dal vivo con “Electro Way”, uno show completo e musicalmente ricchissimo, impreziosito ulteriormente dalle coreografie esplosive delle ballerine Giorgia Kero e Alice Cenzon. L’omonimo album ha raggiunto in pochi mesi un grande riscontro in Italia e all’estero con vette di oltre 200.000 ascoltatori su Spotify. Fra gli appuntamenti live confermati, quello di venerdì 22 luglio nella giornata inaugurale del Festival di Majano, in provincia di Udine.

A Riflettore Martin Dequal, cofondatore di “The 1000 Streets Orchestra”

Il trombettista Martin Dequal, cofondatore con Denis Zupin di “The 1000 Streets Orchestra”, è l’ospite della puntata di venerdì 22 aprile di “Riflettore”, la trasmissione che mette in luce la musica che nasce in Friuli-Venezia Giulia.
La formazione, che si è messa in luce negli ultimi anni grazie alla capacità di spaziare dal repertorio classico per big band al jazz moderno, strizzando al contempo l’occhio all’elettroswing, ha recentemente pubblicato il singolo “Hit the Road Jack” , un omaggio a Ray Charles e a tutta la musica swing e soul.

La giovanissima Giulia Nuccio, in arte Giulia, è l'ospite della puntata di venerdì 15 aprile di "Riflettore", la trasmissione che mette in luce la musica che nasce in Friuli-Venezia Giulia. L'artista, che ha appena 17 anni, ha da poco pubblicato il suo primo singolo dal titolo "Sogni infranti" del quale è sia interprete sia autrice. Il brano, che segna il suo debutto sul mercato discografico, è arrangiato da Aljosa Gergolet ed è disponibile su tutte le piattaforme digitali. Giulia protagonista di live sia in veste di artista solista sia insieme alla band Flames, ha partecipato a diversi concorsi musicali. Tra i riconoscimenti che le sono stati assegnati spicca la vittoria nella categoria "interpreti" al "Premio casa della musica di Cervignano" lo scorso febbraio.

A Riflettore la cantautrice diciasettenne Giulia

La giovanissima Giulia Nuccio, in arte Giulia, è l’ospite della puntata di venerdì 15 aprile di “Riflettore”, la trasmissione che mette in luce la musica che nasce in Friuli-Venezia Giulia.
L’artista, che ha appena 17 anni, ha da poco pubblicato il suo primo singolo dal titolo “Sogni infranti” del quale è sia interprete sia autrice. Il brano, che segna il suo debutto sul mercato discografico, è arrangiato da Aljosa Gergolet ed è disponibile su tutte le piattaforme digitali.

Deborah e Marco, i vincitori del prestigioso premio britannico "Baking industry awards", sono gli ospiti della nuova puntata di "Chi ben comincia" in onda lunedì 11 aprile. Il premio, dedicato ai prodotti e alle aziende del settore della panificazione, si compone di 15 categorie. Lo scorso dicembre, Deborah e Marco con il loro pane al cioccolato hanno sbaragliato la concorrenza e conquistato il titolo di "Miglior pane dell'anno". I due vincitori sono di origini friulane e vivono da qualche anno a Londra dove hanno aperto il laboratorio di prodotti da forno e dolci “Buzzing Bee”. Dal pane ai bagles, dalle focacce al baka, tutti i loro prodotti alimentari sono realizzati esclusivamente con lievito madre di qualità superiore. Deborah e Marco molto attenti nel ridurre l’impatto ambientale confezionano il loro prodotti con carta, carta riciclata e materiali compostabili. Inoltre, per le consegne, si muovono soltanto con la loro cargo bike “Bee Mobile”.

A “Chi ben comincia” Deborah e Marco, vincitori del “Baking industry awards”

Deborah e Marco, i vincitori del prestigioso premio britannico “Baking industry awards”, sono gli ospiti della nuova puntata di “Chi ben comincia” in onda lunedì 11 aprile.

Il premio, dedicato ai prodotti e alle aziende del settore della panificazione, si compone di 15 categorie. Lo scorso dicembre, Deborah e Marco con il loro pane al cioccolato hanno sbaragliato la concorrenza e conquistato il titolo di “Miglior pane dell’anno”.
I due vincitori sono di origini friulane e vivono da qualche anno a Londra dove hanno aperto il laboratorio di prodotti da forno e dolci “Buzzing Bee”.

La giovanissima Giulia Nuccio, in arte Giulia, è l'ospite della puntata di venerdì 15 aprile di "Riflettore", la trasmissione che mette in luce la musica che nasce in Friuli-Venezia Giulia. L'artista, che ha appena 17 anni, ha da poco pubblicato il suo primo singolo dal titolo "Sogni infranti" del quale è sia interprete sia autrice. Il brano, che segna il suo debutto sul mercato discografico, è arrangiato da Aljosa Gergolet ed è disponibile su tutte le piattaforme digitali. Giulia protagonista di live sia in veste di artista solista sia insieme alla band Flames, ha partecipato a diversi concorsi musicali. Tra i riconoscimenti che le sono stati assegnati spicca la vittoria nella categoria "interpreti" al "Premio casa della musica di Cervignano" lo scorso febbraio.

A Riflettore Michele Poletto, frontman dei “Playa Desnuda”

Michele Poletto, il frontman dei “Playa Desnuda”, è l’ospite della puntata di venerdì 8 aprile di “Riflettore”.
La band friulana, lo scorso 25 marzo, ha pubblicato la reinterpretazione del successo di Luca Carboni del 1991 “Primavera”.
I Playa Desnuda sabato 13 agosto apriranno il concerto’”Exuvia Estate 2022” di Caparezza, che si terrà nella Piazza Italia a Majano (Ud) nell’ambito del 62ˆ edizione del “Festival di Majano”.

🔛 Il regista, fotografo e ingegnere elettronico Simone Vrech è l’ospite d’onore della nuova puntata di “Chi ben Comincia”, in onda lunedì 4 aprile alle 18.00. Laureato in ingegneria elettronica, lavora per 10 anni nell'industria del software come analista e programmatore. Parallelamente coltiva la passione del video, che nel corso degli anni lo porta a realizzare diversi videoclip musicali, interviste e cortometraggi. Nel 2010 entra nel mondo dei professionisti fondando la propria casa di produzione Video7, con la quale riceve i primi riconoscimenti. Dieci anni dopo, nel 2020, con la collaborazione di altri professionisti locali, fonda lo studio Base2 Video Factory (www.base2.it) attraverso il quale sviluppa la tecnica della Virtual Production. Nel 2021 dirige il docufilm "Langobardi - Alboino e Romans", che riceve numerosi premi in tutto il mondo e viene trasmesso in prima serata su Rai Storia nel programma A.c.D.c. di Alessandro Barbero. Simone Vrech sempre nel 2021, dirige il cortometraggio ecologista "Una Balena in una Conchiglia" ambientato in Sardegna, con la partecipazione dell'apneista e conduttore televisivo Umberto Pelizzari. Tutt'ora è impegnato nella realizzazione di due nuovi mini docufilm sul mondo dei Longobardi. Recentemente ha curato la regia del video musicale della nuova produzione discografica dei Playa Desnuda ovvero la cover di “Primavera”, brano portato al successo da Luca Carboni del 1991.

A “Chi ben comincia” il regista Simone Vrech

🔛 Il regista, fotografo e ingegnere elettronico Simone Vrech è l’ospite d’onore della nuova puntata di “Chi ben Comincia”, in onda lunedì 4 aprile alle 18.00.
Laureato in ingegneria elettronica, lavora per 10 anni nell’industria del software come analista e programmatore. Parallelamente coltiva la passione del video, che nel corso degli anni lo porta a realizzare diversi videoclip musicali, interviste e cortometraggi. Nel 2010 entra nel mondo dei professionisti fondando la propria casa di produzione Video7, con la quale riceve i primi riconoscimenti. Dieci anni dopo, nel 2020, con la collaborazione di altri professionisti locali, fonda lo studio Base2 Video Factory (www.base2.it) attraverso il quale sviluppa la tecnica della Virtual Production. Nel 2021 dirige il docufilm “Langobardi – Alboino e Romans”, che riceve numerosi premi in tutto il mondo e viene trasmesso in prima serata su Rai Storia nel programma A.c.D.c. di Alessandro Barbero.