covid19 protezionecivile fvg guariti

Aggiornamento casi Covid-19 

Dati aggregati quotidiani FRIULI VENEZIA GIULIA

18 giugno 2021 - Aggiornamento casi Covid-19 Dati aggregati quotidiani FRIULI VENEZIA GIULIA
18 giugno 2021 – Aggiornamento casi Covid-19
Dati aggregati quotidiani FRIULI VENEZIA GIULIA

18 giugno 2021

DIMESSI GUARITI
oggi 99.142 – ieri 99.100 – incremento 42
Ricoverati con sintomi
oggi 4 – ieri 7 – decremento 3
Terapia intensiva
oggi 1 – ieri 1 – stabile
Isolamento domiciliare
oggi 4.509 – ieri 4.526 – decremento 17
Totale attualmente positivi
oggi 4.514 – ieri 4.534 – decremento 20
Casi identificati da test molecolare
oggi 92.672- ieri 92.653 – incremento 19
Casi identificati da test antigenico rapido
oggi 14.782 – ieri 14.778 – incremento 4
Casi Totali
oggi 107.454 – ieri 107.431 – incremento 23
Incremento casi totali (rispetto al giorno precedente)
oggi 23 – ieri 23
Percentuale positivi sui tamponi effettuati 0,46%
Totale dosi vaccino somministrate
oggi 925.177 – ieri 913.546 – incremento 11.631
NUMERO TAMPONI
oggi 5.039 – ieri 5.503 – decremento 464
#covid19 #covid #regionefriuliveneziagiulia


  • Indossa la mascherina
  • Mantieni la distanza
  • Lava spesso le mani
    Seguiamo queste #TreSempliciRegole. Questa battaglia si vince con l’impegno di TUTTI.

Il Friuli Venezia Giulia è in ZONA BIANCA

✅ Il coprifuoco non è in vigore

⚠️ Resta in vigore l’obbligo di distanziamento interpersonale, con l’obiettivo di evitare gli assembramenti.
⚠️ Resta l’uso obbligatorio della mascherina all’aperto quando non si può mantenere la distanza e al chiuso nei luoghi pubblici. Prevista la sanificazione nei luoghi chiusi e una corretta aerazione.

Sono consentiti i seguenti spostamenti:
✅ – senza limiti relativi agli orari o ai motivi dello spostamento, verso altre località della AREA BIANCA;
✅ – senza limiti di orario, verso tutto il territorio nazionale, se lo spostamento avviene per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute;
⚠️ – verso località della AREA GIALLA, senza doverne giustificare il motivo, nel rispetto delle specifiche restrizioni di orario previste per gli spostamenti in zona gialla e di quelle relative agli spostamenti verso le altre abitazioni private abitate;
⚠️ – verso tutto il territorio nazionale, se la persona che si sposta è in possesso di una “certificazione verde COVID-19” valida, nel rispetto delle specifiche restrizioni di orario previste per gli spostamenti nella zona di destinazione.
✅ È sempre consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione.

⚠️ Per gli spostamenti in automobile di persone non conviventi è consentita la presenza del solo guidatore nella parte anteriore della vettura e di due passeggeri al massimo per ciascuna ulteriore fila di sedili posteriori, con obbligo per tutti i passeggeri di indossare la mascherina.

⚠️ I bar, i ristoranti e le altre attività di ristorazione sono aperti ed è possibile consumare cibi e bevande al loro interno, senza limiti orari, il numero massimo di persone che devono essere sedute al tavolo è quattro, a meno che non siano conviventi. La consumazione al banco è consentita. Resta l’obbligo di esporre un cartello che indichi il numero massimo di persone che possono essere contemporaneamente presenti nei locali.
✅ Sono consentite senza restrizioni anche la vendita con asporto di cibi e bevande e la consegna a domicilio, che deve comunque avvenire nel rispetto delle norme sul confezionamento e sulla consegna dei prodotti.

✅ Possono aprire gli esercizi commerciali all’interno dei centri tutti i giorni, anche gallerie e parchi commerciali.
Le attività commerciali devono esporre un cartello che indichi il numero massimo di persone che possono essere contemporaneamente presenti all’interno dei locali. Infine, è previsto l’uso obbligatorio di mascherine e guanti per i lavoratori e quello del gel per disinfettare le mani e dei guanti monouso.

✅ Consentite le di attività di sale giochi, sale scommesse, bingo e slot machine anche nei bar e tabaccherie.

✅ Possono aprire i parchi tematici e di divertimento.
✅ Possono aprire i centri culturali, i centri sociali e i centri ricreativi.
⚠️ Possono aprire le discoteche e le sale da ballo ma non si potrà ballare. Si potrà ascoltare la musica, mangiare o bere.

⚠️ Si possono organizzare feste, comprese quelle che si tengono dopo le cerimonie civili e religiose, dai matrimoni alle comunioni, alle cresime. Il buffet è consentito solo se a somministrarlo è il personale. In tutti i casi serve il certificato verde per gli ospiti.

✅ Possono aprire le piscine al chiuso. Torna la possibilità dell’utilizzo delle docce.
✅ Consentiti tutti gli sport, anche quelli negli ambienti chiusi come palazzetti e palestre,
✅ Niente numero limitato di accessi nelle spiagge, come nei mercati.

✅ Chi può avere il certificato verde:
• chi ha completato il ciclo di vaccinazione (dura sei mesi dal termine del ciclo prescritto)
• chi si e’ ammalato di covid ed e’ guarito (dura sei mesi dal certificato di guarigione)
• chi ha effettuato test molecolare o test rapido con esito negativo (dura 48 ore dalla data del test)

Il Friuli Venezia Giulia è in ZONA BIANCA #covid19 #covid #regionefriuliveneziagiulia
Il Friuli Venezia Giulia è in ZONA BIANCA
#covid19 #covid #regionefriuliveneziagiulia

Aggiornamento quotidiano Covid-19 regione Friuli Venezia Giulia Covid


 

31 maggio proporzione (%) di casi di COVID-19 segnalati in Italia negli ultimi 30 giorni per stato clinico e classe di età (dato disponibile per 95.960 casi)

31 maggio proporzione (%) di casi di COVID-19 segnalati in Italia negli ultimi 30 giorni per stato clinico e classe di età (dato disponibile per 95.960 casi)
31 maggio proporzione (%) di casi di COVID-19 segnalati in Italia negli ultimi 30 giorni per stato clinico e classe di età (dato disponibile per 95.960 casi)

 

Aggiornamento casi Covid-19 – Dati aggregati quotidiani Friuli Venezia Giulia maggio 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *