Una famiglia – composta da madre, padre e da quattro bambini – è rimasta intossicata ieri dal monossido di carbonio in una villetta a Pradamano. Sono stati tutti soccorsi dal personale sanitario e trasportata la donna a Trieste per il trattamento in camera iperbarica, mentre padre e figli sono stati accolti nell’ospedale di Udine.

Famiglia intossicata a Pradamano in provincia di Udine

La percentuale di monossido rilevata dai vigili del fuoco intervenuti sul posto con apposita strumentazione era molto elevata, tant’è che il personale è dovuto entrare con gli auto-protettori. Dai primi rilievi le cause che hanno determinato la formazione del pericoloso gas pare siano riconducibili al malfunzionamento di una caldaia alimentata a metano installata nello scantinato.

Tutte le notizie sul Friuli Venezia-Giulia nel Podcast Radio Gioconda Notizie a cura della giornalista Monica Bertarelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.